Spadellata di mazzancolle con pachino, patate e erba cipollina

Immagine

Venerdì, pesce.

Meglio ancora se si tratta di freschissime mazzancolle provenienti dal nostro Mare.

Evitate, quando e se possibile, il pesce decongelato e scegliete le primizie che il pescivendolo vi consiglia, io non ho potuto resistere alla vista di questi sontuosi crostacei dal colore grigio rosa.

Il modo migliore per cucinare il pesce è … quello semplice: pomodori, aglio e olio evo.

Vi auguro un felice week end ♥

Ingredienti per 2 persone:

10 grosse mazzancolle del mediterraneo freschissime

4 patate medie

2 spicchi d’aglio

Una manciata di pomodorini Pachino (sì sì lo so che non è stagione ma io non riesco a rinunciare ai pomodori!)

Olio evo

Sale

Muller Thurgau (o altro vino bianco aromatico)

Preparazione:

affettare sottilmente le patate e metterle in una capiente padella antiaderente assieme agli spicchi d’aglio schiacciati in camicia e ad un goccio abbondante di olio evo, salare e lasciare cuocere per una decina di minuti aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua e coprendo con il coperchio.

Nel frattempo togliere il carapace e le teste alle mazzancolle, tenendone da parte almeno 3, tagliare in 4 i pomodorini ed aggiungeri alle patate, lasciare insaporire ed aggiungere quindi le teste, lasciarle tostare per qualche minuto in modo tale che sprigionino tutti i loro sapori, aggiungere le mazzancolle e sfumare con un goccio di vino bianco, proseguire la cottura per 5 minuti, aggiustare di sale, spegnere il fuoco e finire con l’erba cipollina tritata.

Annunci

2 thoughts on “Spadellata di mazzancolle con pachino, patate e erba cipollina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...