Tiramisù al pandoro con rum, cioccolato fondente e mandorle caramellate

 

Tiramisù

 

Ultimo appuntamento su Vita Nova Trentino Wellness Blog con le ricette natalizie, oggi è il turno di uno squisito tiramisù al pandoro, per la ricetta vi aspetto qui.

 

Ancora buone feste a tutti voi.

 

 

Annunci

Involtini di tacchino con gorgonzola, porchetta arrosto e mirtilli rossi

Involtinitacchino

 

 

La prima ricetta pubblicata sul nuovo blog, che emozione!

E che altro poteva essere se non un succulento secondo piatto di carne?

Per chi mi conosce non è certo una novità, la carne è una delle mie più grandi passioni, adoro cucinarla e amo mangiarla e spero di riuscire a trasmettere entrambe le cose anche a chi mi legge.

Ecco allora una delle mie proposte per le Feste, degli involtini colorati, corposi e golosissimi, anche molto carini da prendere in considerazione anche se il tempo a disposizione per cucinare è poco, inoltre si possono preparare anche il giorno prima, cosa chiedere di più?

 

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 fette di fesa di tacchino (in alternativa potete usare del pollo oppure della lonza di maiale)
  • 4 cucchiai di gorgonzola al mascarpone (o altro formaggio cremoso)
  • 4 fette di porchetta arrosto tagliata sottile
  • Mirtilli rossi q.b.
  • 1 scalogno medio
  • Salvia e rosmarino q.b.
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Olio evo q.b.
  • 1 noce di burro di malga
  • Merlot (o altro vino rosso) per sfumare q.b.

 

Preparazione:

tritare 2 cucchiai di mirtilli rossi assieme allo scalogno, ad un paio di foglie di salvia e alla porchetta arrosto, far rosolare quindi il tutto con un goccio d’olio ed un pizzico di sale in un padellino antiaderente.

Battere la carne tra due fogli di pellicola da cucina fino ad ottenere delle fettine sottili, quasi trasparenti, spennellarle con il gorgonzola e farcirle con il trito precedentemente cotto, dopodichè arrotolarle stringendo bene (come per fare i maki di sushi) e fissare le stremità con degli spiedini in metallo ( o degli stuzzicadenti).

In una casseruola antiaderente riscaldare un goccio d’olio assieme alla noce di burro, aggiungere salvia e rosmarino a piacere e cuocere a fuoco vivace gli involtini per qualche minuto, finchè non si formerà una bella crosticina, dopodichè sfumare con mezzo bicchiere di vino rosso, mettere il coperchio e lasciar andare a fuoco basso per circa 15/20 minuti, dipende dallo spessore della carne.

Data l’aggiunta del vino in cottura, non ho utilizzato il burro chiarificato come invece faccio di solito, tenete bene a mente che quest’ultimo ha un punto di fumo più alto del burro vaccino e dell’olio e che quindi è indicato per le cotture di filetti, arrosti & co.

 

Spero di avervi ingolosito e convinto a continuare a seguirmi, a presto e buona settimana a tutti!

 

Meggy